Multislim sciroppo dimagrante: Cos’è, come funziona, recensioni ed effetti collaterali

MultiSlim è l’innovativo integratore alimentare a base di estratti di carciofo e forskolina, studiato per i soggetti che hanno necessità di perdere peso. Finalmente potete dire addio alla fame nervosa e agli spuntini fuori pasto, causa principale dell’aumento di peso. Il prodotto è stato ormai testato da migliaia di soggetti che sono riusciti a dimagrire rapidamente in sole quattro settimane.

Cos’è e come agisce MultiSlim?

Multi Slim viene commercializzato in una bottiglia contenente uno sciroppo. MultiSlim è un integratore composto esclusivamente da ingredienti di origine naturale che contribuiscono alla perdita di peso e quindi permettono di perdere i chili in eccesso che si accumulano in diverse zone del corpo. L’assunzione quotidiana e costante di Multi Slim riduce l’appetito, normalizza l’equilibrio ormonale del corpo, accelera il metabolismo ed aiuta ad eliminare i grassi in eccesso.

In un solo mese di assunzione, noterete subito i primi cambiamenti del vostro corpo, e i chili in eccesso, che vi hanno sempre fatto temere la prova costume, inizieranno a sparire. Il 90% delle persone che hanno deciso di utilizzare il prodotto Multi Slim sono rimaste pienamente soddisfatte.

Da cosa è composto MultiSlim e quali sono gli ingredienti principali

MultiSlim è composto esclusivamente da ingredienti di origine naturale. Lo sciroppo è privo di coloranti, conservanti o altre sostanze nocive per la salute. I suoi ingredienti chiave sono:

  • Estratto di Carciofo: noto come digestivo diuretico e ipolipemizzante. L’estratto di carciofo aiuta a prevenire le patologie epatiche;
  • Stevia: è un dolcificante ipocalorico naturale;
  • Pectina di Mela: contribuisce all’eliminazione del colesterolo cattivo e regolarizza il funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • Estratto di forskolina: è un derivato della menta e risulta essere uno degli integratori alimentari dimagranti più famosi in campo nutrizionale.

Quali sono le modalità di assunzione di Multi Slim?

Multi Slim è facilissimo da bere ed ha un sapore molto simile al lampone. Va assunto quotidianamente diluendo 20 ml di sciroppo in un bicchiere d’acqua naturale.

MultiSlim può essere utilizzato da tutti i soggetti che vogliono perdere peso velocemente e in maniera uniforme. Durante il trattamento, è strettamente consigliato seguire una dieta sana e povera di cibi grassi.

Controindicazioni ed effetti collaterali di MultiSlim

Lo sciroppo MultiSlim, prima di essere immesso sul mercato, ha superato scrupolosi test di laboratorio che hanno evidenziato la totale assenza di effetti collaterali come riportato anche sul sito ufficiale. Tuttavia, si consiglia di non abusarne e di rispettare la dose indicata sulla confezione.

Il prodotto MultiSlim è sconsigliato a donne in stato di gravidanza o allattamento, a persone affette da patologie renali, patologie epatiche, patologie gastrointestinali (come reflusso gastroesofageo), soggetti affetti da calcolosi biliare e a persone che soffrono di tiroide o diabete.

oppure

prodotti equivalenti su Amazon

Recensioni degli utilizzatori di MultiSlim

Di seguito segnaliamo le recensioni dei più assidui utilizzatori di Multi Slim trovate sui forum:

MARIA LO MUZIO, 43 anni: IL DETTO “CHI CERCA TROVA” è SEMPRE IL MIGLIORE! SU INTERNET HO GIRATO DIVERSI SITI CHE CERCAVANO DI PROPINARMI PRODOTTI DIMAGRANTI DALL’ASPETTO TRUFFALDINO. GUARDANDO LE RECENSIONI DI QUESTO PRODOTTO MI è SEMBRATO SUBITO DIVERSO RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI. INFATTI NON MI SONO SBAGLIATA! IN UNA SOLA SETTIMANA HO PERSO BEN 4,5 CHILI! SUPER CONSIGLIATO.

GIOVANNI RUSSO, 38 anni: PURTROPPO LA VITA MATRIMONIALE SEDENTARIA E L’ALIMENTAZIONE SBAGLIATA HANNO CAUSATO UN AUMENTO DI PESO. AVEVO MESSO SU BEN 25 KG IN 3 MESI. ADESSO STO CERCANDO DI PERDERE PESO FACENDO SPORT, E AIUTANDOMI CON GLI INTEGRATORI ALIMENTARI. DEVO DIRE CHE QUESTO PRODOTTO MI SEMBRA UNA VALIDA ALTERNATIVA AD ALTRI PRESENTI IN COMMERCIO. ATTUALMENTE I MIEI FIANCHI SI SONO SNELLITI E HO PERSO CIRCA 2 KG IN MENO DI UN MESE. CON L’ASSUNZIONE QUOTIDIANA DEL PRODOTTO VALUTERò IL RISULTATO DEFINITIVO.

TERESA BERLINGIERI, 33 anni: CON L’ASSUNZIONE DI MULTI SLIM, IL PRIMO EFFETTO CHE SI NOTA è LA PERDITA DELL’APPETITO. NON HO PIù VOGLIA DI FARE SPUNTINI POMERIDIANI A LAVORO! QUESTO PER ME è GIà UN GRANDE RISULTATO. è ANCORA TROPPO PRESTO PER ESPRIMERE UN’OPINIONE CERTA SU QUESTO PRODOTTO, MA DI SICURO LA PRIMA IMPRESSIONE è STATA MOLTO POSITIVA. PER IL MOMENTO MI SENTO DI CONSIGLIARLO ANCHE AI PIù SCETTICI.

Dove acquistare MultiSlim e quanto costa

Multi slim integratore dimagrante prodotto originale  non è acquistabile in farmacia, parafarmacia, erboristeria o su siti come Amazon, ebay e aliexpress. Multi Slim è in vendita esclusivamente sul sito ufficiale del produttore al prezzo di 44,95 € con spedizione gratuita e pagamento alla consegna.

 Acquistare lo sciroppo è semplicissimo. Basta seguire i seguenti passaggi:
  1. Compilare il modulo d’ordine inserendo i dati di spedizione e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine.
  2. Attendere la consegna del prodotto da parte del corriere. Ricordiamo che la spedizione è gratuita e non bisogna pagare nulla in anticipo. Pagherete il prodotto direttamente alla consegna. NON E’ NECESSARIO INSERIRE I DATI DELLA PROPRIA CARTA DI CREDITO!

Come perdere peso con la Dieta chetogenica: Guida per principianti

La dieta chetogenica è una dieta povera di carboidrati, moderata di proteine ​​e ricca di grassi che mette il corpo in uno stato metabolico noto come chetosi.

Quando il tuo corpo è in uno stato di chetosi, il fegato produce chetoni che diventano la principale fonte di energia per il corpo.

La dieta chetogenica viene anche chiamata dieta keto, dieta low carb e low carb low fat (LCHF).

Perchè la dieta chetogenica è cosi famosa in tutto il mondo?

Perché inverte completamente il modo in cui funziona il tuo corpo (in senso positivo) e cambia il modo di approcciarsi alla nutrizione.

Si basa sulla premessa che il tuo corpo è stato progettato per funzionare come un bruciagrassi naturale.

Bruciatore di grasso contro bruciatore di zuccheri

Quando mangi qualcosa di alto contenuto di carboidrati (quella deliziosa ciambella), il tuo corpo produrrà glucosio e insulina.

  • Il glucosio è la molecola più semplice per il tuo corpo da convertire e usare come energia, ecco perché è la fonte di energia preferita per il tuo corpo.
  • L’insulina viene prodotta per elaborare il glucosio nel sangue trasportandolo intorno al corpo.

Sembra abbastanza efficiente, giusto? Il problema è che quando il glucosio viene usato come fonte di energia primaria, i grassi non sono necessari per l’energia e quindi vengono assimilati.

Con le diete classiche, il glucosio è la principale fonte di energia.

Questo inizialmente non sembra un problema finché non ti accorgi che il tuo corpo non riesce a immagazzinare tanto glucosio. Questo diventa un problema per te perché il glucosio extra viene convertito in grasso che viene quindi assimilato dall’organismo.

Poiché il tuo corpo utilizza il glucosio come principale fonte di energia, il glucosio convertito in grasso non viene utilizzato.

Quando il tuo corpo esaurisce il glucosio, dice al tuo cervello che ne hai bisogno di più, così finisci per fare uno spuntino veloce come una caramella o qualche patatina.

Inizierai a notare che questo circolo vizioso ti porterà inevitabilmente ad un aumento di peso considerevole.

Quindi qual è l’alternativa?

Diventare un bruciatore di grassi invece di un bruciatore di zuccheri.

Quando diminuisci l’assunzione di carboidrati, il corpo inizia a cercare una fonte di energia alternativa ed entra in uno stato metabolico noto come chetosi.

La chetosi è un processo naturale e ha perfettamente senso quando si pensa al corpo umano.

Probabilmente saprai che puoi sopravvivere intere settimane senza cibo ma solo un paio di giorni senz’acqua.

La spiegazione di questo è la chetosi. La maggior parte delle persone, nel bene e nel male, ha grasso assimilato a sufficienza che consente al corpo di autoalimentarsi per qualche settimana.

Quando il tuo corpo è in uno stato di chetosi, produce chetoni. I chetoni si formano durante la decomposizione dei grassi nel fegato.

Perché il grasso corporeo non è costantemente assimilato nel fegato?

Bene, quando il tuo corpo produce insulina, l’insulina impedisce alle cellule grasse di circolare nel flusso sanguigno in modo che da essere assimilate nell’organismo.

Quando diminuisci l’assunzione di carboidrati, i livelli di glucosio, insieme ai livelli di zucchero nel sangue, diminuiscono, il che a sua volta riduce i livelli di insulina.

Questo è l’obiettivo finale della dieta chetogenica. Non permettere che la chetosi ti renda sempre affamato assumendo il giusto apporto di carboidrati.

Quando il tuo corpo produce livelli di chetoni ottimali, inizi a notare molti benefici in termini di salute, perdita di peso, prestazioni fisiche e mentali.

Benefici di una dieta chetogenica

Quando le persone dicono che la dieta chetogenica ha cambiato la loro vita non stanno esagerando.

Quando decidi di passare alla dieta chetogenica, ti rendi rapidamente conto che è più di una semplice dieta.

È uno stile di vita completamente nuovo che offre numerosi vantaggi.

Perdita di peso

La maggior parte delle persone cerca una dieta specifica per perdere peso e la dieta keto è uno dei modi più efficaci per perdere peso in modo sano.

Poiché la dieta chetogenica utilizza il grasso corporeo come fonte di energia, il tuo corpo inizierà a bruciare il grasso indesiderato causando evidenti benefici di perdita di peso.

Con il cheto, i livelli di insulina (l’ormone che immagazzina il grasso) diminuiscono, consentendo alle cellule adipose di spostarsi nel fegato e convertirsi in chetoni.

Il tuo corpo diventa effettivamente una macchina brucia grassi.

Controllo dello zucchero nel sangue

Sfortunatamente, molte persone soffrono di diabete causato dall’incapacità del corpo di gestire l’insulina.

la dieta keto abbassa naturalmente i livelli di zucchero nel sangue a causa dello scarso apporto di carboidrati. In questo modo viene impedito al corpo di trasformare i carboidrati in zuccheri.

Essa ha dimostrato di apportare enormi benefici alle persone che sono affette dal diabete di tipo 2.

Poiché la dieta chetogenica ti aiuta a mantenere livelli di zucchero nel sangue più consistenti, scopri di avere un maggiore controllo della tua vita quotidiana mentre sei in chetosi.

Programma Mentale

Questo è uno di quei benefici che devono essere sperimentati.

Non puoi capire come i carboidrati torbidi riescano a pensare finché non riesci a liberarti di loro.

Quando sulla dieta chetogenica si verifica un aumento delle prestazioni mentali.

In effetti, molte persone partecipano a Keto semplicemente per questo motivo.

Il motivo per cui si verifica un aumento delle prestazioni mentali è che i chetoni sono una grande fonte di carburante per il cervello.

L’aumento degli acidi grassi ha un enorme impatto sulla funzione cerebrale.

Aumento di energia

Hai già imparato che il keto aiuta il tuo corpo a trasformare il grasso in una fonte di energia.

Ma, lo sapevate che questo aiuta ad aumentare i livelli di energia?

Perché il tuo corpo può immagazzinare solo così tanto glucosio, quando si esaurisce significa che il tuo corpo ha esaurito il carburante (energia) e ha bisogno di più.

I carboidrati causano anche picchi nei livelli di zucchero nel sangue e quando cadono questi livelli si verifica un incidente.

Keto aiuta a fornire al tuo corpo una fonte di energia più affidabile che ti permette di sentirti più energico per tutto il giorno.

Migliore controllo dell’appetito

Quando si mangia una dieta che è pesante nei carboidrati si può spesso ritrovarsi affamati molto prima di quanto si pensasse dopo aver mangiato un pasto.

Perché i grassi sono più naturalmente soddisfacenti finiscono per lasciare i nostri corpi in uno stato saziato ancora per molto.

Ciò significa non più voglie casuali insieme a sensazione di collassare se non si ottiene qualcosa in te immediatamente.

Epilessia

Keto è stato usato per trattare l’epilessia sin dai primi anni del 1900. È ancora oggi uno dei trattamenti più diffusi per i bambini che soffrono di epilessia incontrollata.

Un grande vantaggio della dieta chetogenica per le persone che soffrono di epilessia è che permette loro di prendere meno farmaci che è sempre una buona cosa.

Colesterolo e pressione sanguigna

La dieta chetogenica ha dimostrato di migliorare i livelli di trigliceridi e i livelli di colesterolo.

Il vantaggio?

Meno depositi tossici nelle arterie che permettono al sangue di fluire in tutto il corpo come dovrebbe.

Le diete a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi mostrano un drammatico aumento di HDL (colesterolo buono) e una diminuzione di LDL (colesterolo cattivo).

Gli studi hanno dimostrato che le diete a basso contenuto di carboidrati mostrano un miglioramento migliore della pressione sanguigna rispetto ad altre diete.

Poiché alcuni problemi di pressione sanguigna sono associati a un eccesso di peso, la dieta a base di keto è un evidente guerriero contro questi problemi a causa della sua naturale perdita di peso.

Insulino-resistenza

La resistenza all’insulina è la ragione per cui le persone soffrono di diabete di tipo II. La dieta chetogenica aiuta le persone ad abbassare i loro livelli di insulina a livelli sani in modo che non siano più nel gruppo di persone che sono sull’apice dell’acquisizione del diabete.

Acne

Uno dei miglioramenti più comuni che le persone sull’esperienza di dieta keto è la pelle migliore.

Cosa mangio in una dieta Keto?

Sfortunatamente, sulla dieta chetogenica non puoi mangiare quello che vuoi. Tuttavia, a differenza di molte altre diete, una volta che ti trovi in ​​chetosi le tue voglie per le cose che non puoi mangiare di solito scompaiono e se non lo fanno?

Bene, ci sono molte alternative per le cose che sei abituato a mangiare.

Ricorda che l’obiettivo della dieta chetogenica è quello di portare il tuo corpo in uno stato di chetosi e per farlo devi ridurre l’assunzione di carboidrati.

È importante capire che i carboidrati non sono solo nei cibi spazzatura che ami, ma anche in alcuni cibi più salutari che assumi.

Ad esempio, su keto si può evitare il grano (pane, pasta, cereali), l’amido (patate, fagioli, legumi) e la frutta.

Ci sono piccole eccezioni come avocado, frutti di bosco e bacche a patto che vengano consumate con moderazione.

Alimenti da evitare

  • Grani – grano, mais, riso, cereali
  • Zucchero – miele, agave, sciroppo d’acero
  • Frutta – mele, banane, arance
  • Tuberi – patate, patate dolci
  • Legumi

Alimenti da mangiare

  • Carni – pesce, manzo, agnello, pollame, uova
  • Verdi a foglia – spinaci, kale
  • Verdure di base – broccoli, cavolfiori
  • Latte ad alto contenuto di grassi – formaggi a pasta dura, crema ad alto contenuto di grassi, burro
  • Frutta a guscio e semi – macadamia, noci, semi di girasole
  • Avocado e frutti di bosco – lamponi, more e altre bacche a basso impatto glicemico
  • Dolcificanti – stevia, eritritolo, frutta di monaci e altri dolcificanti a basso contenuto di carboidrati
  • Altri grassi: olio di cocco, condimenti per insalata ad alto contenuto di grassi, grassi saturi, ecc.

Per ottenere l’elenco completo degli alimenti che puoi mangiare mentre ti trovi su keto consulta la nostra lista della spesa di keto .

 

Keto Macro

Comprendere le macro è un componente chiave per avere successo nella dieta chetogenica.

Quali sono le macro?

Sono le principali fonti di calorie nella vostra dieta quotidiana.

I macro che devi tenere d’occhio sono:

  • grassi
  • Proteina
  • Carboidrati

Poiché la dieta chetogenica è una dieta ricca di grassi, la maggior parte delle calorie giornaliere proviene dai grassi.

Il rapporto generale di macro da seguire è il 70% di grassi, il 25% di proteine ​​e il 5% di carboidrati.

Ciò significa che il 70% delle calorie arriverà dai grassi, il 25% dalle proteine ​​e il 5% dai carboidrati.

All’inizio del trattamento con i carboidrati giornalieri, i carboidrati netti non dovrebbero superare i 20 g. Ciò significa che anche se il tuo numero di carboidrati giornaliero consigliato è di 27 g, devi comunque rimanere sotto i 20 g.

Carboidrati totali contro carboidrati netti

È importante capire che non tutti i carboidrati sono trattati allo stesso modo quando si guarda un’etichetta nutrizionale.

Sulle etichette nutrizionali otterrai i carboidrati totali e un’ulteriore ripartizione di fibre e zuccheri.

Su Keto, ti interessano i carboidrati netti che sono carboidrati totali – Fibre = carboidrati netti.

Perché la fibra non ha un effetto sui livelli di zucchero nel sangue è considerato un carboidrato zero netto.

Verdure su una dieta chetogenica

Le verdure sono ingannevoli su una dieta chetogenica perché siamo cresciuti sotto l’idea che le verdure sono salutari e lo sono. Tuttavia, quasi tutte le verdure che consumi oggi contengono carboidrati.

Alcuni più di altri quindi è importante capire quelli che hanno un numero più sicuro di carboidrati netti.

Verdura Quantità Carboidrati netti
Spinaci (crudo) 1/2 tazza 0.1
Bok Choi 1/2 tazza 0.2
Lattuga (Romaine) 1/2 tazza 0.2
Cavolfiore (cotto a vapore) 1/2 tazza 0.9
Cavolo (verde crudo) 1/2 tazza 1.1
Cavolfiore (crudo) 1/2 tazza 1.4
Broccoli (ornamenti) 1/2 tazza 2
Collard Greens 1/2 tazza 2
Kale (al vapore) 1/2 tazza 2.1
Fagiolini verdi (al vapore) 1/2 tazza 2.9

Iniziare con Keto

Quindi come inizi con keto?

Questa è una grande domanda ed è qualcosa che dettagliamo nel nostro programma Keto Dash .

Tuttavia, se vuoi scatenarti da solo, ecco cosa devi fare:

  • Comprendere la pianificazione del pasto e pianificare i pasti in modo da non avere passi falsi
  • Calcola i tuoi obiettivi macro giornalieri
  • Bevi abbastanza acqua
  • Dormire a sufficienza

Quando inizi la dieta Keto, non vuoi che i tuoi macronutrienti giornalieri superino i 20 grammi di carboidrati. Vuoi tagliare tutto lo zucchero e fare in modo che la maggior parte dei carboidrati provenga dalle verdure.

La realtà è che, se vuoi iniziare, puoi immergerti subito dopo aver sistemato i tuoi macronutrienti e pianificato dei pasti.

Se non sei in vena di pianificare i pasti in questo momento, puoi semplicemente andare fuori da ciò che ti dice il tuo corpo e mangiare quello che senti quando hai fame, anche se questo di solito significa che non riesci a raggiungere i tuoi obiettivi macro.

È importante che produci il cibo che ti piace. Essere su Keto non significa perdere il cibo che ami. Si tratta di trovare il cibo che ami che è grande per il tuo corpo.

Come raggiungere la chetosi

Nel nostro libro, The 3-Day Weight Loss Manual , ti mostriamo una strategia che ti aiuterà a raggiungere la chetosi il più velocemente possibile.

Mentre non è necessario raggiungere la chetosi il più rapidamente possibile, molte persone considerano la chetosi come la loro prima pietra miliare di successo nel viaggio di keto.

I seguenti passaggi ti aiuteranno a realizzare questo:

  1. Limitare i carboidrati : poiché non è possibile raggiungere la chetosi quando il tuo corpo ha ancora un apporto di glucosio da bruciare, è necessario limitare l’assunzione di carboidrati netti a 20 g o meno di un giorno.
  2. Limita le tue proteine : la proteina è una cosa subdola in questa dieta, perché se mangi troppo finisce per essere convertita in glucosio che ti manterrà fuori dalla chetosi.
  3. Smetti di preoccuparti del grasso : per perdere grasso su keto devi consumare grassi sani, quindi devi liberarti del blocco mentale che hai a riguardo. Non perdi peso in keto sentendoti affamato tutto il tempo.
  4. Bere acqua : l’acqua è un enorme affare su Keto. Hai bisogno di consumarne un sacco. Devi rimanere idratato ed essere coerente con la quantità di acqua che bevi. Per rendere più facile, prendere in considerazione l’acqua potabile con limone fresco in esso o afferrare qualche MiO con elettroliti .
  5. Attento a spuntini : una cosa che devi tenere a mente è che anche mentre mangi keto puoi soffrire di piccoli picchi di insulina. Meno snack significa meno di quelli che ti danno una migliore possibilità di perdere peso.
  6. Considera il digiuno : il digiuno in questo caso significa digiuno intermittente. Invece di mangiare durante il giorno, blocchi una finestra di 8 ore e in quella finestra mangi tutti i pasti.
  7. Aggiungi esercizio : una semplice camminata di 20-30 minuti ogni giorno può aiutare a regolare la perdita di peso e i livelli di zucchero nel sangue. Una routine di allenamento aumentata di solito significa una regolazione in macro, quindi solo perché Keto ti dà più energia non presumi che le cose possano rimanere le stesse quando corri una maratona.
  8. Guarda i supplementi : gli integratori possono aiutarti a raggiungere la chetosi più rapidamente, ma non sono necessari.

Controllare sempre le etichette degli alimenti per vedere gli ingredienti aggiunti. Se lo zucchero è in cima alla lista, allora scappa.

Come sapere se sei in chetosi

Ci sono un paio di modi diversi per vedere se sei in chetosi.

Un modo comune è usare strisce di test chetone ma queste non sono pensate per determinare se il tuo corpo è in chetosi. Ti fanno solo sapere il livello di chetoni di cui il tuo corpo si sta sbarazzando.

Un altro metodo è l’uso di un monitor per la glicemia . Il problema con questo è che le strisce di sangue possono essere costose nel tempo e una volta che sei in chetosi inizi a capire il tuo corpo un po ‘di più in modo da non continuare a correre verso il monitor.

Puoi anche controllare la chetosi tenendo d’occhio questi sintomi:

  • Minzione aumentata : Keto è un diuretico naturale, quindi ti ritroverai ad andare al bagno più del solito. Soprattutto con quanta acqua stai consumando. Acetoacetate (dire che 3 volte veloce), un corpo chetone, viene espulso attraverso l’urina, quindi questa è un’altra causa per le pause più frequenti in bagno.
  • Bocca asciutta : più fluidi si stanno liberando, più si può avvertire la secchezza delle fauci. Questo è il tuo corpo che ti dice che hai bisogno di più elettroliti. Questo è il motivo per cui aggiungiamo MiO con elettroliti alla nostra acqua. Anche tenere le cose salate in giro aiuta come sottaceti.
  • Alitosi : l’acetone è un chetone che è parzialmente escreto attraverso il respiro. Non ha l’odore più gradevole, ma per fortuna scompare a lungo andare.
  • Fame ridotta ed energia aumentata : questo è il segno più rivelatore di chetosi. Ti accorgi che non ti viene fame più spesso e puoi andare più a lungo senza cibo perché hai più energia.

L’ultima cosa che vuoi fare è farti impazzire misurando e testando i tuoi livelli di chetoni. Una volta che riesci a gestire le cose, imparerai a vedere i segni che il tuo corpo ti sta dando.

Tipi di diete chetogeniche

Una domanda comune, soprattutto da parte di persone che si allenano, è se puoi o meno costruire muscoli mentre su Keto e la risposta è sì.

Molti programmi di allenamento ti fanno consumare un gran numero di carboidrati per alimentare i tuoi allenamenti. Mentre su Keto non è necessario aumentare il volume sui carboidrati, ma è possibile riempire i depositi di glicogeno in modo da avere il glucosio pronto per un allenamento.

Se si desidera aggiungere massa al corpo mentre si è in terapia con Keto, si suggerisce di consumare 1,0 – 1,2 g di proteine ​​per chilogrammo di massa corporea.

Questo è anche il motivo per cui ci sono diversi tipi di diete keto perché alcune persone hanno esigenze diverse.

  • Dieta chetogenica standard (SKD): questa è la classica dieta a base di keto che tutti conoscono e con cui la maggior parte delle persone aderisce poiché mirano alla perdita di peso.
  • Dieta chetogenica mirata (TKD): questa è una piccola variazione in cui si segue la SKD ma si assorbe una piccola quantità di carboidrati a digestione rapida prima dell’allenamento.
  • Cyclical Ketogenic Diet (CKD): questa è la variazione più complicata che viene solitamente utilizzata dai bodybuilder. In questa variante ti dai un giorno alla settimana ai carboidrati per rifornire i negozi di glicogeno.

Quale è per te? Se lavori abbastanza duramente allora potresti voler fare TKD o CKD.

Esercizio su Keto

La preoccupazione delle persone che esercitano è che il cheto influenzerà le loro prestazioni fisiche e mentre questo non è vero nel lungo periodo, a breve termine potresti sperimentare una piccola caduta.

Il tuo corpo ha bisogno di una piccola quantità di tempo per adattarsi.

La buona notizia è che gli studi (su ciclisti addestrati) hanno dimostrato che quelli sulla dieta chetogenica non hanno trovato un compromesso nella loro resistenza aerobica o una perdita di massa muscolare.

Pericoli di una dieta Keto

Ci sono pericoli per la dieta chetogenica?

Se il tuo corpo produce troppi chetoni, entra nella chetoacidosi.

Questo è altamente improbabile che si verifichi in circostanze normali perché per la maggior parte delle persone è una sfida entrare in intervalli ottimali per la chetosi, quindi non è probabile che si entri nella fascia in cui è necessario un intervento medico.

Cosa succede al mio corpo?

Poiché stai ricablando completamente il modo in cui funziona il tuo corpo, il tuo corpo non sarà pronto subito per gestire l’esaurimento dei grassi per l’energia.

Passando a Keto, avrai un periodo di transizione in cui il tuo corpo consuma tutte le sue riserve di glicogeno e non ha abbastanza enzimi da metabolizzare i grassi per produrre chetoni.

Ciò significa che il tuo corpo non ha una fonte di combustibile immediata che causa una mancanza di energia e letargia generale.

Nella prima settimana di keto, molte persone riferiranno mal di testa, disparità mentale, vertigini e aggravamento. Sembra terribile, giusto?

Ciò è causato dalla perdita di elettroliti, quindi è importante che continui a sostituirli durante il giorno. Mantenere il sodio (non esitare a far salire le cose) l’assunzione durante il giorno può prevenire tutti questi effetti collaterali.

Il sodio aiuta a mantenere la ritenzione idrica nell’organismo e a reintegrare gli elettroliti necessari.

La sensazione di stordimento e stanchezza ha un termine ed è keto-influenza .

Keto Flu

Keto influenza è un’esperienza molto comune che alcune persone passano attraverso la transizione verso il keto. Di solito scompare in pochi giorni, ma se non si prendono misure attive per trovare contro di essa, può rimanere in giro per molto più tempo.

Quando si passa a Keto, si può avvertire un leggero disagio associato a stanchezza, mal di testa, nausea e crampi. Non sembra divertente ma è importante capire perché sta accadendo.

  • Keto è un diuretico. Ogni volta che urini stai perdendo elettroliti e acqua. Per combatterlo puoi fare una bella bevanda da un cubetto di bouillion (fa un ottimo brodo) o usando MiO con gli elettroliti e aumentando l’assunzione di acqua. L’obiettivo è sostituire gli elettroliti che stai utilizzando.
  • Stai passando. Tutti gli anni di assunzione di carboidrati hanno addestrato il tuo corpo a convertire i carboidrati in glicogeno, quindi quando passi a Keto, il tuo corpo ha bisogno di tempo per fare le regolazioni appropriate. Non puoi semplicemente far andare la tua auto elettrica aggiungendo un’altra batteria.

Per la maggior parte delle persone, mangiare meno di 20 g di carboidrati netti al giorno li metterà sulla strada della chetosi nel giro di pochi giorni. Per garantire che il processo sia velocizzato, è necessario puntare a meno di 15 g di carboidrati netti al giorno.

Continua a monitorare l’assunzione di elettroliti insieme a quanta acqua stai bevendo.

Effetti collaterali comuni su una dieta Keto

Come con qualsiasi cambiamento drastico che fai alla chimica del tuo corpo, ci saranno degli effetti collaterali. Naturalmente, se ci pensi, il tuo attuale modo di mangiare ha anche effetti collaterali.

Su Keto ci sono modi conosciuti per combattere ciascuno di questi effetti collaterali, quindi sei in buone mani.

spasmi

Fare di cheto essere un diuretico, quando il tuo corpo sta perdendo liquidi può causare crampi.

Per evitare che facciate la stessa cosa che state già facendo per prevenire l’influenza cheto e che sta aumentando l’assunzione di acqua e sodio. Se scopri che i crampi persistono, potresti prendere in considerazione un integratore di magnesio .

Stipsi

Poiché la causa più comune di costipazione è la disidratazione, puoi aiutare a prevenirla aumentando la quantità di acqua che bevi ogni giorno.

Volete anche assicurarvi che le verdure che mangiate contengano fibre di qualità.

Se ritieni che questi non siano sufficienti, puoi aggiungere la polvere di buccia di psyllium alle tue bevande e ai tuoi pasti.

Palpitazioni

Questo suona più spaventoso di quanto sia in realtà. Il tuo cuore può iniziare a battere più velocemente e più duramente quando si passa a Keto, è piuttosto standard.

Se il problema persiste per un lungo periodo di tempo, è necessario assicurarsi di bere abbastanza acqua e mangiare abbastanza sale.

Se il problema persiste, potrebbe essere necessario aggiungere un supplemento di potassio al mix.

Prestazioni fisiche ridotte

Dal momento che il tuo corpo non è ancora completamente passato a bruciare i grassi, perde molto velocemente la sua fonte di energia se ti stai allenando duramente.

Mentre il tuo corpo si sposta per usare il grasso per l’energia, scoprirai che tutta la tua forza e resistenza torneranno alla normalità.

Risparmiare denaro e budgeting su Keto

Alcune persone credono che mangiare keto sia più costoso ma questo non è vero. Inizialmente, potresti trovarti a dover ripopolare la dispensa con articoli keto-friendly, ma oltre a questo, mangiare keto non è più costoso che mangiare normalmente.

Scoprirai che puoi comprare la carne alla rinfusa e puoi conservare la porzione inutilizzata nel congelatore.

Dato che sei in keto, scoprirai che cucini di più per te stesso invece di uscire. Questo dimostra un notevole risparmio e ti aiuta a costruire il tuo budget.

Obesità: Cause, Fattori di rischio e come prevenirla

I trattamenti più comuni per l’obesità prevedono dei cambiamenti significativi nello stile di vita, dall’alimentazione alle abitudini quotidiane.

Quali sono le cause dell’obesità?

Sono state identificate una serie di cause e fattori che contribuiscono all’obesità. La stragrande maggioranza di essi rientra nella categoria delle scelte alimentari e di vita, ma alcuni possono avere anche una base biologica, come una patologia o uno specifico legame genetico. Essere più informati su tutte le possibili cause può aiutare a prevenire l’obesità e perdere peso in eccesso.

Lo zucchero

Di tutte le cause dell’obesità, il consumo eccessivo di zuccheri aggiunti è stato individuato da molti esperti come il fattore principale dello sviluppo a lungo termine dell’obesità.
Si noti che il termine “zucchero aggiunto” include tutti gli zuccheri che vengono aggiunti al cibo, e non quelli presenti in natura.

Un italiano medio consuma 22 cucchiaini di zucchero al giorno. Dato che l’American Heart Association raccomanda che l’assunzione di zuccheri aggiunti non superi i sei cucchiaini al giorno per le donne e nove cucchiaini al giorno per gli uomini, è facile vedere come lo zucchero aggiunto rappresenta una delle principali cause dell’obesità e delle epidemie di diabete.
Spesso ingeriamo zucchero senza neanche saperlo perchè viene espresso con altri nomi. Quindi, a meno che tu non stia leggendo attentamente l’etichetta degli ingredienti, potresti non capire quanti diversi tipi di zucchero sono stati aggiunti a ciò che stai mangiando o bevendo.

I produttori alimentari hanno trovato molti metodi e fonti diversi per aggiungere zucchero agli alimenti che vanno dal ketchup ai cereali alle bevande analcoliche, quindi osserva attentamente le etichette: qualsiasi ingrediente che finisca in “-osio” (come maltosio, destrosio, saccarosio, fruttosio, lattosio, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio), melassa, zucchero di canna, dolcificante di mais, succo di canna evaporato, zucchero grezzo, sciroppo e concentrati di succo di frutta.

In passato si credeva che solo le calorie (a tal proposito puoi leggere il post su  come perdere peso con il conteggio calorico) fossero responsabili dell’obesità, ma non bisogna generalizzare perchè consumare calorie in eccesso senza bruciarle porta ad un aumento di peso, ma mangiare in modo sano e assumere la giusta quantità di calorie, porta solo benefici.

Le calorie che provengono da fonti nutritive come frutta e verdura intera, ad esempio, sono chiaramente più salutari rispetto allo stesso numero di calorie che provengono da dolci raffinati come caramelle o altri dolci. Questi ultimi sono quindi noti come “calorie vuote” e gli alimenti malsani che li forniscono sono noti come alimenti “ricchi di calorie”.

Tali cibi ricchi di calorie, bevande zuccherate, carboidrati raffinati e patatine fritte, tra molti altri, sono anche ricchi di zucchero, grassi malsani e / o sale.

I grassi saturi

È importante riconoscere che ci sono sia “grassi buoni” che “grassi cattivi”. A quest’ultima categoria appartengono i grassi saturi. Essi si trovano più comunemente nei prodotti di origine animale come carne rossa e latticini.

Il consumo di grassi saturi è stato associato a un più alto rischio di malattie cardiovascolari e, dato che gli alimenti ad alto contenuto di grassi saturi sono spesso calorici, questo probabilmente gioca un ruolo nello sviluppo dell’obesità.

I “grassi buoni”, d’altra parte, sono i grassi mono- e polinsaturi, come quelli che si trovano nell’olio d’oliva, negli avocado e nelle noci degli alberi. Il consumo di questi grassi sani è risultato avere un minor rischio di malattie cardiache e ictus senza alcun aumento di peso extra.

In realtà, questi grassi sani costituiscono una parte importante della dieta mediterranea, la quale è conaiderata una delle diete più sane del mondo anche per il fine di prevenire le malattie cardiovascolari.

Altre cause

Esistono altre abitudini alimentari che possono condurre all’obesità.

I ricercatori hanno scoperto che mangiare cibi fritti principalmente, conferisce un rischio estremamente alto di infarto e ictus, per non parlare dell’obesità.

Altri fattori che sono stati associati ad un più alto rischio di obesità, oltre a quelli sopra citati, includono la scarsa assunzione di frutta e verdura intera nella dieta quotidiana.
Date le note cause dell’obesità, ci sono semplici cambiamenti che puoi apportare alle tue abitudini alimentari e che ti aiuteranno a perdere peso e prevenire l’obesità.

Evitare i dolcificanti

Se ritieni di dover usare un dolcificante, opta per una piccola quantità di miele, che è un’alternativa naturale e ha dimostrato di avere proprietà antimicrobiche. Gli edulcoranti artificiali devono essere evitati, in quanto sono stati collegati all’obesità e al diabete .

Cucina

Preparare un pasto in casa ogni volta che è possibile. il consumo di fast food, in particolare, è stato collegato all’epidemia di obesità.

Gli studi che hanno esaminato la frequenza della preparazione dei pasti a casa hanno rilevato che sia gli uomini che le donne che hanno preparato i pasti a casa avevano meno probabilità di aumentare di peso. Inoltre avevano meno probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2.

Assunzione di alimenti a base vegetale

Seguire una dieta a base vegetale è stato associato a una maggiore salute generale ea tassi molto più bassi di obesità. Per ottenere questo, riempire il piatto con frutta e verdura intera ad ogni pasto. Per spuntini, mangia noci senza sale come mandorle, anacardi, noci e pistacchi (tutti associati alla salute del cuore). Riduci o elimina le fonti proteiche che sono piene grassi saturi, come carne rossa e latticini.

Frutta e verdura costituiscono alimenti a basso contenuto calorico. Un rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che ci sono prove convincenti che mangiare frutta e verdura diminuisce il rischio di obesità.

Rispetto ai cibi ipercalorici, frutta e verdura hanno meno probabilità di contribuire all’obesità o al sovrappeso. E, poiché contengono quantità maggiori di fibre alimentari e altri nutrienti, sono associati a un minor rischio di diabete e insulino-resistenza . Per gli stessi motivi, fanno anche sentire le persone piene con meno calorie, contribuendo ulteriormente a prevenire l’aumento di peso.

Stile di vita

Potresti essere sorpreso da quante abitudini di vita quotidiana possono contribuire, nel tempo, allo sviluppo dell’obesità. Di particolare interesse è lo stile di vita sempre più sedentario che sempre più persone in tutto il mondo hanno adottato.

Dalla guida al lavoro ogni giorno alla scrivania per ore e ore, poi, per molti, andando a casa e seduti davanti alla televisione, molti di noi rimangono sedentari per troppo tempo ogni giorno, e questo è stato collegato all’aumento di peso e all’obesità.

Di fatto, non solo uno stile di vita sedentario è associato a un maggior rischio di obesità, cancro e malattie cardiovascolari, ma la ricerca ha dimostrato che stare seduti per soli 30 minuti può avere effetti dannosi su tutto il corpo.
Un’altra causa di obesità che sembra essere legata allo stile di vita moderno è la privazione del sonno. La maggior parte degli studi ha dimostrato che sono necessarie sette o nove ore di sonno ininterrotto per notte per raccogliere i benefici salutari del buon sonno, compresi quelli relativi alla prevenzione dell’obesità .
Altri studi hanno dimostrato che andare a letto troppo tardi può comportare un aumento di peso , specialmente per adolescenti e giovani adulti.

Come si può prevenire l’obesità?

Come molte condizioni croniche, l’obesità è quasi del tutto prevenibile. E la buona notizia è che non ci vuole nulla di misterioso o complicato per prevenire l’obesità; semplicemente basta seguire uno stile di vita veramente sano unito all’assunzione moderata di integratori dimagranti come ad esempio Piperina & Curcuma Plus.

Principi di base di un’alimentazione sana

Seguendo alcuni principi basilari di un’alimentazione sana, potrai prevenire l’aumento di peso eccessivo e l’obesità.
Ridurrai anche il rischio di altre malattie croniche come malattie cardiache, diabete e cancro.

Il primo di questi principi è quello di concentrarsi sul mangiare almeno cinque o sette porzioni di frutta e verdura intera ogni giorno. Frutta e verdura costituiscono alimenti a basso contenuto calorico. Un rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha affermato che ci sono prove convincenti che mangiare frutta e verdura diminuisce il rischio di obesità.

Rispetto agli alimenti ipercalorici come gli alimenti trasformati ad alto contenuto di zuccheri e grassi, frutta e verdura hanno meno probabilità di contribuire all’obesità o al sovrappeso. E, poiché contengono quantità maggiori di fibre alimentari e altri nutrienti, sono associati a un minor rischio di diabete e insulino-resistenza . Per gli stessi motivi, fanno anche sentire le persone piene con meno calorie, contribuendo così a prevenire l’aumento di peso.

Un altro principio di un’alimentazione sana che contribuirà notevolmente alla prevenzione non solo dell’obesità ma di altre malattie croniche come il cancro, è quello di evitare cibi altamente raffinati e lavorati, come salumi o carni lavorate .
Sull’obesità, però, influiscono anche fattori legati allo stress e ormoni dello stress come il cortisolo, che causano aumento di peso e gonfiore.

Alcuni dei metodi più salutari per sconfiggere lo stress sono anche modi per diventare meno sedentari e combattere l’obesità in generale. Questi includono fare passeggiate regolari, sviluppare una routine di allenamento, passare il tempo con il vostro animale domestico e prendersi il tempo per preparare e gustare un pasto cucinato in casa.

Cause mediche

Ci sono alcuni disturbi medici che possono essere associati al sovrappeso e all’obesità. Alcune di queste condizioni includono ipotiroidismo, sindrome dell’ovaio policistico e sindrome di Cushing, per citarne alcuni.

Alcuni farmaci, come certi antidepressivi, sono notoriamente collegati all’aumento di peso.

Se ritieni che potresti essere ingrassato a causa di una condizione medica o aver notato aumento di peso dopo l’inizio di un farmaco, assicurati di discutere la tua preoccupazione con il tuo medico. Queste sono le cause dell’obesità che possono essere curate e di solito invertite, ma per farlo è necessario un intervento medico.

Il gene FTO sembra anche essere associato ad effetti sull’appetito, sull’assunzione di cibo e sull’indice di massa corporea (BMI) . Sulla base dei risultati degli studi, i ricercatori ora credono che possa esserci una relazione tra FTO, alimentazione incontrollata e obesità. Per controllare gli effetti di suddetto gene è consigliato assumere un integratore alimentare a base di acido idrossicitrico.

In uno studio su circa 1.000 pazienti in Sud Africa, gli scienziati hanno trovato quattro marcatori genetici (uno dei quali coinvolge il gene FTO) che erano associati a un IMC più elevato all’età di 13 anni.

Un altro studio che ha esaminato gli effetti dell’FTO in oltre 3.000 bambini cinesi ha rilevato che gli effetti dell’FTO su un IMC più elevato hanno portato anche a un rischio associato di ipertensione (ipertensione), che è noto essere causato dall’obesità.

Scoprire tali collegamenti può essere importante per i nuovi trattamenti per l’obesità. È persino possibile che un giorno la terapia genica possa essere usata per trattare l’obesità .

Ci sono molte cause note di obesità.
Il quadro più ampio della tua salute a lungo termine vale alcune piccole modifiche alla tua routine quotidiana.
Prima di tutto inizia evitando le bevande zuccherate, comprese bibite e bevande energetiche o sportive; dessert di grano come biscotti e torte; bevande alla frutta (raramente 100% di succo di frutta); caramella; e dessert caseari come il gelato. Inoltre, per una dieta sana è importante bere molta acqua. Infine, assicurati di evitare grassi insalubri (grassi saturi) e concentrati sulle fonti di grassi sani ( grassi monoinsaturi e polinsaturi), come avocado, olio d’oliva e noci.

Fai regolare esercizio fisico.
La maggior parte delle linee guida nazionali e internazionali raccomandano che l’adulto medio svolga almeno 150 minuti di attività fisica a intensità moderata a settimana.

Ti chiedi quale forma di esercizio sia la migliore per prevenire l’aumento di peso? Secondo una recente analisi scientifica, c’è una forma molto semplice di esercizio che farà tutte e tre le cose sopra (aiuta a perdere peso, ti aiuta a tenerlo sotto controllo e aiuta a prevenire il sovrappeso e l’obesità): la camminata svelta.

I ricercatori che hanno analizzato i dati dell’Indian Health Surveys annuale dal 1999 al 2012 hanno concluso che una semplice camminata di 30 minuti per cinque giorni alla settimana è stata più valida per tenere sotto controllo i chili rispetto al tempo trascorso in palestra. Gli studiosi hanno inoltre scoperto che “le persone che camminano a passo svelto o veloce hanno maggiori probabilità di avere un peso inferiore rispetto alle persone che fanno altre attività”.

Puoi andare al negozio di alimentari da dove vivi, o devi salire in macchina per arrivare al negozio? Per esempio, le cosiddette modalità attive di viaggio a piedi o in bicicletta hanno maggiori benefici per la salute rispetto alla guida di un’auto e maggiori possibilità di prevenire l’obesità.

In effetti, un nuovo movimento di design urbano noto come New Urbanism si è sviluppato con l’obiettivo di promuovere città più sane e più rispettose dell’ambiente, e dati recenti hanno dimostrato che questo movimento può influire anche sui tassi di sovrappeso e obesità.

Un altro modo per alleviare lo stress è impegnarsi nello yoga regolare, nel tai chi o nella pratica della meditazione. Un’altra attività stressante è trovare e ascoltare la musica che ami.

E non sottovalutare il ruolo che il tuo amico peloso può giocare nella condizione dello stress. La capacità degli animali domestici di calmarci è leggendaria. Gli studi hanno anche scoperto che avere un animale domestico può abbassare la pressione sanguigna, e altri studi hanno scoperto che gli animali domestici, in particolare i cani, aumentano il livello di attività fisica e possono aiutarti a evitare l’aumento di peso .
Altri studi hanno scoperto che gli adolescenti o i giovani adulti che vanno a letto tardi durante la settimana hanno maggiori probabilità di aumentare di peso nel tempo.

In uno studio su circa 3.500 adolescenti seguiti tra il 1994 e il 2009 nello Studio longitudinale nazionale sulla salute degli adolescenti, i ricercatori hanno esaminato il modo in cui le ore di riposo influenzano l’indice di massa corporea (BMI) nel tempo.

Questo risultato non sembra essere limitato agli adolescenti e ai giovani adulti. In un altro studio, i ricercatori hanno scoperto che dormire poche ore a notte, per i bambini di 4 anni e di 5 anni comportava nel tempo una maggiore probabilità di obesità. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che le probabilità di diventare obesi erano più alte per i bambini che dormivano meno di circa 9,5 ore a notte, così come per i bambini che andavano a letto alle più tardi delle 21.00.

Il fatto che l’obesità sia una condizione prevenibile è una buona notizia. Prestando attenzione alle abitudini quotidiane di base e attenendosi a uno stile di vita sano unito all’assunzione di integratori alimentari specifici, è possibile evitare di sviluppare l’obesità. E se hai già l’obesità o il sovrappeso, passare a uno stile di vita più sano ti aiuterà a perdere peso. Anche se a volte può essere difficile, vale la pena.

xPower elettrostimolatore per addominali è davvero efficace? Ecco le recensioni e dove acquistarlo

Sulle riviste dedicate a benessere e bellezza ma anche sui siti che trattano argomenti quali forma fisicadimagrimento e consigli per stare in forma si parla spesso di come fare per ottenere addominali definiti e perfetti, senza un filo di adipe, questo perché l’addominale è una parte molto complessa da allenare. Se siete tra i tanti che vanno in palestra infatti, saprete benissimo che non basta curare l’alimentazione ed allenarsi continuamente  per avere addominali a tartaruga. Lo stesso vale per le donne che nella zona addominale tendono ad accumulare un po’ di tessuto adiposo, così come sui fianchi. Ed è proprio per questo che oggi abbiamo deciso di parlarvi di un nuovo metodo per tonificare gli addominali, ovvero xPower.

xPower è un nuovo elettrostimolatore per gli addominali che permette di allenarsi comodamente da casa, senza ricorrere ad ore estenuanti in palestra. Per questo xPower è l’elettrostimolatore per addominali più utilizzato anche da tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo.

xPower è un prodotto sicuro e funzionale, con una tecnologia clinicamente testata e non provoca alcun danno alla salute. Basterà un allenamento di soli 20 minuti al giorno per migliorare la tonicità muscolare ed ottenere un fisico perfetto e muscoloso. Questo elettrostimolatore può essere utilizzato sia dalle donne che dagli uomini ed è molto pratico da indossare.

Come funziona xPower elettrostimolatore addominali?

xPower si presenta come una sorta di pattini elettrici molto sottili con all’interno dei fogli di gel adesivi studiati ad hoc per fare in modo che aderiscano bene sulla pelle. xPower elettrostimolatore è quindi il metodo migliore per tonificare gli addominali.

Se utilizzato in modo costante tutti i giorni, per circa venti minuti al giorno, xPower stimola i muscoli addominali permettendo di ottenere una tonicità maggiore dell’addome riducendo drasticamente la massa grassa. L’elettrostimolazione è un metodo davvero efficace poichè andando ad agire direttamente sui muscoli, produce risultati visibili.
xPower elettrostimolatore addominale è stato creato senza sostanze nocive per la salute e con materiale ipoallergenico.

Come si utilizza xPower elettrostimolatore addominale?

xPower elettrostimolatore addominale può essere tranquillamente utilizzato a casa senza recarsi in palestra o in un centro estetico. Non avete bisogno quindi di personale qualificato per imparare ad usarlo. Inoltre, la pratica confezione vi permetterà di portarlo sempre con voi, anche quando avete in programma un viaggio o una vacanza.

Seguendo il corretto schema di allenamento, otterrete ottimi risultati in breve tempo. Di seguito vi elenchiamo le modalità di utilizzo:

  1. Posizionare l’elettrostimolatore all’altezza degli addominali
  2. Regolare l’intensità dell’elettrostimolatore. Dopo 20 minuti si stabilizzerà in automatico per permettere un allenamento completo di tutti i muscoli.
  3. Una volta terminati tutti gli allenamenti, l’elettrostimolatore si spegnerà automaticamente.

Gli adesivi presenti all’interno una volta utilizzati possono essere puliti con acqua e una volta rimosso l’eccesso di gel, saranno pronti per un nuovo utilizzo.

L’elettrostimolatore funziona con cavo ad alimentazione, batterie o cavo dati USB. xPower modifica automaticamente la modalità di vibrazione e massaggio durante l’allenamento.

Effetti collaterali e controindicazioni sull’utilizzo di xPower

L’utilizzo dell’elettrostimolatore xPower, non presenta controindicazioni o effetti collaterali. Il prodotto nasce per essere applicato sull’addome o altre parti del corpo, come indicato sulla confezione. Basta attenersi a quanto specificato sulla confezione stessa.

Come già detto xPower è un prodotto ipoallergenico, non comporta alterazioni o allergie sulla pelle.

Attenzione: tenere il prodotto lontano dalla portata dei bambini. Si sconsiglia l’utilizzo del prodotto se si hanno malattie di cuore, se si è in gravidanza o in allattamento.

Scopri di più sul sito ufficiale

Opinioni di chi ha utilizzato xPower elettrostimolatore addominale

Di seguito trovate alcune recensioni raccolte sui forum di persone che hanno utilizzato l’elettrostimolatore xPower e hanno espresso il loro parere rilasciando una recensione:

Antonello Negri, 27 anni: Ho provato vari elettrostimolatori e devo dire che xPower ha soddisfatto le mie aspettative. Ha un prezzo competitivo e non mi sono pentito di averlo acquistato. da quando lo utilizzo ho notato un netto miglioramento dei miei addominali.

marika lo parco, 34 anni: per quanto riguarda questo prodotto, devo dire che la formula soddisfatti o rimborsati non serve assolutamente. sono davvero super soddisfatta del mio acquisto. spedizione rapida e prodotto efficace. lo utilizzo qualche ora prima di andare in palestra. dopo 3 settimane i risultati sono strepitosi. voto 10!

giuseppe bigotti, 39 anni: l’elettrostimolatore mi è stato regalato. non avrei mai acquistato questo prodotto vista la mia scarsa fiducia nei prodotti venduti su internet. ma devo essere sincero. dopo sole 2 settimane di utilizzo intenso, unito ad un’oretta di corsa al giorno sta iniziando a darmi i risultati che avrei ottenuto con molti mesi di palestra. davvero consigliato!

 

Dove acquistare xPower elettrostimolatore e quanto costa

xPower elettrostimolatore addominali è acquistabile esclusivamente online dal sito ufficiale. Non è vendibile nei negozi di articoli sportivi, in farmacia, su amazon, ebay o altri siti cinesi.

Attualmente xPower è vendita ad un prezzo promozionale alle seguenti condizioni:

  • 1 xPower al prezzo di € 59,00 spedizione gratuita e pagamento alla consegna
  • 1 xPower + 1 xPower braccia al prezzo di € 79,00 spedizione gratuita e pagamento alla consegna

Ordina ora sul sito ufficiale

Per acquistarlo non dovete far altro che seguire pochi semplicissimi passaggi:

  1. Compilate il modulo d’ordine presente sul sito ufficiale inserendo le quantità desiderate e di quale promozione intendete usufruire
  2. Inserite una nota per il corriere riguardo gli orari di consegna (facoltativo)
  3. Attendete che arrivi il prodotto per pagare direttamente al corriere. NON DOVETE INSERIRE LA VOSTRA CARTA DI CREDITO. PAGHERETE DIRETTAMENTE ALLA CONSEGNA.

 

P.S: Fate molta attenzione ai siti truffa che vi spacciano questo prodotto come originale. Il sito ufficiale potete trovarlo solo qui!

 

Piperina & Curcuma Plus: Cos’è, dove acquistarlo e quali sono i suoi benefici

Piperina & Curcuma Plus è un integratore alimentare studiato appositamente per chi vuole perdere peso bruciando i grassi in modo naturale. È possibile trovarlo sul mercato sotto forma di compresse.

Piperina & Curcuma Plus ha diversi benefici soprattutto per quanto riguarda la salute del tratto gastrointestinale favorendo la digestione in tutte le sue fasi. Di seguito vediamo come funziona e quali sono i suoi ingredienti.

Come funziona Piperina & Curcuma Plus per perdere peso?

Piperina & Curcuma Plus, secondo il sito ufficiale del produttore, è composto da due ingredienti fondamentali che consentono di perdere peso rapidamente:

Piperina:

è un alcaloide estratto dal pepe nero ed è leggermente solubile in acqua e altamente solubile nell’alcool. Ha una lunga storia di utilizzo in alcuni tipi di medicina tradizionale. Il suo uso commerciale primario è nella medicina a base di erbe. Il valore primario della piperina negli integratori alimentari è la sua capacità di migliorare la biodisponibilità di altre vitamine e minerali. Questo meccanismo non è ancora studiato con precisione, ma la piperina è nota per inibire gli enzimi P-glicoproteina e CYP3A4 negli esseri umani. Questi enzimi sono coinvolti nel metabolismo e nel trasporto di diversi metaboliti. Studi sugli animali mostrano anche che la piperina inibisce gli enzimi CYP 450, responsabili della metabolizzazione di numerosi farmaci. In particolare, la piperina può aumentare la biodisponibilità della curcumina negli esseri umani. Piperina può contribuire ad aumentare la disponibilità di sostanze nutritive chiave. Può anche essere utile per ridurre lo stress.

Curcuma:

La curcuma è una pianta erbacea conosciuta scientificamente come Curcuma longa. Appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, che include anche lo zenzero. E’ conosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie e per i suoi benefici al sistema immunitario. La curcuma aiuta a gestire le funzioni intestinali riducendo la frequenza dei movimenti intestinali. Può anche contribuire ad alleviare la diarrea, soprattutto per le persone con disturbi intestinali cronici. Secondo alcuni studi, la curcuma può aiutare ad aumentare la capacità dell’apparato digerente di gestire le ulcere causate dai batteri del reflusso gastroesofageo. Per quanto riguarda invece la perdita di peso, la Curcuma agisce direttamente sul metabolismo, allo scopo di bruciare calorie ed eliminare gli accumuli adiposi.

Questi due principi attivi combinati in Piperina & Curcuma Plus permettono di perdere peso velocemente, in modo sano e sicuro, senza effetti collaterali ed eliminando il terribile effetto yo-yo di cui moltissime persone soffrono e che porta a riprendere i chili persi dopo poco tempo.

Scopri di più sul sito ufficiale

 

Piperina & Curcuma Plus è sicuro da usare?

Praticamente tutti gli studi effettuati su Piperina & Curcuma Plus indicano che è sicuro da usare se assunto correttamente ed in quantità ragionevoli. Dopo tutto, la FDA non consentirebbe che Piperina & Curcuma Plus venisse utilizzato negli integratori dimagranti se non fosse generalmente riconosciuto come sicuro (GRAS). Ottegono lo status “GRAS” dalla FDA solo quegli integratori alimentari che sono stati sottoposti a particolari test effettuati dalla US Food and Drug Administration.

La FDA ha approvato l’uso di Piperina & Curcuma Plus dopo aver eseguito diversi test che dimostrano che il composto è sicuro.

Come assumere correttamente Piperina & Curcuma Plus

Il prodotto va assunto due volte al giorno: 2 capsule dopo i pasti (quindi a stomaco pieno) a pranzo e a cena. Si consiglia di non eccedere nelle dosi e non abusare del prodotto.

Piperina & Curcuma Plus è la soluzione combinata per aiutarti a perdere peso e massa grassa, senza sforzo e aumentando il tuo metabolismo in modo naturale.

Un uso regolare del prodotto ti permette di ottenere un miglioramento della circonferenza vita e fianchi, della tonicità dei tessuti e una riduzione netta della massa adiposa.

Piperina & Curcuma Plus: Controindicazioni ed effetti collaterali

Piperina & Curcuma Plus non presenta particolari controindicazioni o effetti collaterali. L’importante è non abusarne, rispettando le dosi indicate sulla confezione e chiaramente, non utilizzarlo come sostituto dei pasti. Bisogna comunque seguire una corretta alimentazione per mantenere una buona salute generale dell’organismo. Per ognuno occorre una dieta personalizzata in base alle esigenze fisiche.

Piperina & Curcuma Plus della Natural Fit è sconsigliato in alcune circostanze. Non deve essere assunto dai bambini, dalle donne incinte e tutte le persone che soffrono di patologie renali ed epatiche.

Le opinioni dei consumatori sono favorevoli e in ogni caso ricordiamo che la casa produttrice mette a disposizione dei clienti (solo per il momento, non si sa quanto durerà) la garanzia soddisfatti o rimborsati. Se decidete quindi di acquistarlo, potete provarlo e qualora non sete soddisfatti, ottenere il rimborso entro 30 giorni dalla data di acquisto.

Una grande opportunità per chi non si fida molto e vuole avere la sicurezza di provare il prodotto senza impegno!

Consigli sull’utilizzo di Piperina & Curcuma Plus

Per quanto riguarda l’assunzione di questo integratore non vi è alcuna particolare controindicazione. L’importante, come qualsiasi tipo di prodotto, è non abusarne, ma di rispettare le dosi.

Si consiglia però di non utilizzarlo per i bambini, per le donne in gravidanza e per le persone colpite da patologie renali, gastrointestinali ed epatiche.

Inoltre, per questo prodotto viene messa a disposizione anche la garanzia “Soddisfatti o Rimborsati” (che comunque non durerà per sempre). Per coloro che decideranno di acquistare questo integratore, verrà data l’opportunità di provarlo per trenta giorni dalla data di acquisto.

Se si dà un’occhiata alle recensioni di Piperina & Curcuma Plus, molte persone si ritengono soddisfatte di questo prodotto, in grado di far perdere diversi kg nel giro di pochi mesi. Ricordiamo, comunque, che per raggiungere tale obiettivo, oltre all’assunzione dell’integratore è necessario avere anche una corretta alimentazione.

Recensioni di Piperina & Curcuma Plus

Di seguito riportiamo le recensioni degli utilizzatori del prodotto:

MICHELA GAGLIARDI, 29 anni: ERO INGRASSATA CIRCA 10 CHILI SUBITO DOPO IL MATRIMONIO A CAUSA DELLA VITA SEDENTARIA E DELLO STRESS ACCUMULATO SUL LAVORO. HO PROVATO DIVERSE STRADE PER TENTARE DI PERDERE PESO, MA L’UNICA CHE HA DAVVERO FUNZIONATO E’ STATA PIPERINA & CURCUMA PLUS. FINALMENTE INIZIO A SENTIRMI ME STESSA GUARDANDOMI ALLO SPECCHIO E NON DEVO PIU PREOCCUPARMI QUANDO DECIDO DI INDOSSARE ABITI ADERENTI.

 

GIUSEPPE VISONE, 43 anni: IL MIO PROBLEMA PIU GROSSO E’ SEMPRE STATA LA PANCIA MOLTO PRONUNCIATA. MIA MOGLIE AVEVA DECISO DI PRENOTARE UNA VISITA DAL NOSTRO DIETOLOGO DI FIDUCIA PER CERCARE DI RISOLVERE QUESTA SITUAZIONE. HO ELIMINATO CIBI GRASSI E HO INIZIATO A FARE ATTIVITA FISICA, E NEL FRATTEMPO HO INIZIATO ANCHE AD ASSUMERE LE COMPRESSE DI PIPERINA & CURCUMA PLUS CON OTTIMI RISULTATI. SONO RIUSCITO A PERDERE I PRIMI 5 KG DOPO UNA SOLA SETTIMANA. NON SONO MOLTI MA SONO ABBASTANZA SODDISFATTO DEL RISULTATO OTTENUTO.

 

MARTINA FERRI, 35 anni: QUALCHE ANNO FA NON AVEVO PROBLEMI DI PESO FINO A QUANDO NON HO SCOPERTO DI ESSERE INCINTA. DOPO LA GRAVIDANZA HO ACCUMULATO CIRCA 25KG E AVEVO INIZIATO AD AVERE PROBLEMI ANCHE ALLA SCHIENA A CAUSA DEL PESO IN ECCESSO PRESO IN POCO TEMPO. ERO DISPERATA FINO A QUANDO HO TROVATO LA SOLUZIONE DEFINITIVA: LE COMPRESSE DI PIPERINA & CURCUMA PLUS! UNITE AD UNA BUONA ALIMENTAZIONE MI HANNO PERMESSO DI PERDERE BEN 18 KG IN 21 GIORNI. MAI VISTO UN RISULTATO DEL GENERE. LE CONSIGLIO VIVAMENTE A CHI HA AVUTO IL MIO STESSO PROBLEMA.

Piperina & Curcuma Plus: Dove acquistarlo e Prezzo

Piperina & Curcuma Plus può essere acquistato solo sul sito ufficiale. Non lo trovate in farmacia, in erboristeria e nemmeno sui famosi marketplace come Amazon ed ebay. Il sito del produttore tra l’altro vi permette di acquistarlo con un’alta percentuale di sconto. Invece di acquistarlo a prezzo pieno (69€), lo pagate solo 49€. La confezione comprende due mesi di trattamento.

Tutto ciò che bisogna fare è visitare il sito ufficiale, compilare il modulo che troverete in fondo alla pagina, aggiungere la nota per il corriere e ricevere a casa il prodotto (in tutta Italia) con pagamento alla consegna!

Acquistare Piperina & Curcuma Plus è semplicissimo. Basta seguire questi semplici passaggi:

  1. compilare il modulo d’ordine con i dati per la spedizione.
  2. aggiungere una nota per il corriere
  3. La consegna è gratuita in tutta italia e pagherete direttamente alla consegna. NON E’ NECESSARIO INSERIRE IL NUMERO DELLA CARTA DI CREDITO O ALTRI DATI SENSIBILI!

Acquistalo ora sul sito ufficiale