Uvarò, la crema anti cellulite. Sarà davvero efficace? Ecco le recensioni e dove acquistarla

La cellulite è forse il vero nemico delle donne di tutte le età e va combattuto con ogni mezzo possibile. Non sempre, nonostante l’utilizzo di prodotti adeguati, si riesce a sconfiggerla definitivamente.

La cellulite nei casi più frequenti, tende a manifestarsi sotto forma di noduli nel tessuto adiposo sottocutaneo e risulta visibile ad occhio nudo a causa della pelle a buccia d’arancia. Si manifesta soprattutto su cosce, addome, gambe e fianchi; non di rado anche sulle braccia.

In realtà, non si tratta solo di una questione estetica, ma di salute vera e propria. La cellulite è o non è una malattia? Sicuramente essa dipende e si sviluppa a causa di uno scorretto regime alimentare, ritenzione idrica, accumulo di tossine nei tessuti e poco movimento. A tutto ciò si può associare uno scompenso ormonale o un fattore genetico. La ritenzione idrica non è assolutamente da sottovalutare perché può causare un fastidioso senso di pesantezza e gonfiore, nonché ristagno di liquido e quindi la cellulite.

Tuttavia, qualunque sia la causa, la cellulite non va via facilmente e prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento, bisognerebbe impegnarsi ad assumere uno stile di vita sano e bere molta acqua.

A tutto ciò si può associare poi un prodotto adeguato. Solo in questo modo è possibile vedere qualche miglioramento.

Cos’è e come funziona la crema anti cellulite Uvarò

Senza spendere troppi soldi per trattamenti poco efficaci, applicando una buona crema anti cellulite con costanza e massaggiando per diversi minuti, potrete avere davvero qualche miglioramento. Uvarò è una crema made in Italy pensata proprio per tutte le donne che vogliono prendersi cura di sé senza spendere una cifra esagerata.

Sarebbe opportuno eseguire l’automassaggio tre volte a settimana, per almeno 20 minuti. Per amplificarne gli effetti sarebbe bene eseguirlo dopo aver fatto la doccia così la pelle sarà più ricettiva e malleabile. Per ogni tipo di massaggio, che sia per le gambe, per i glutei o per i fianchi, il movimento da fare deve favorire il ritorno venoso, quindi dal basso verso l’alto: per esempio, il massaggio anticellulite alle gambe deve partire dalle caviglie e finire alle cosce.

Ogni punto del corpo da massaggiare dovrà essere trattato per otto volte. Il massaggio anticellulite alle gambe è ovviamente il principale e più complesso, sia perché le gambe sono le principali vittime della pelle a buccia d’arancia, sia perché per la loro forma sono più difficili da trattare.

Da ciò capirete che prima di tutto bisogna fare un massaggio in maniera corretta, poi se ad esso associate una valida crema, il risultato sarà garantito.

Da quali ingredienti è composta Uvarò crema anti cellulite

Ma parliamo adesso nel dettaglio di Uvarò. È una crema anti cellulite composta da soli ingredienti naturali, studiata per tonificare la pelle ed eliminare i noiosi inestetismi della cellulite in maniera efficace.

Il prodotto è privo di parabeni, petrolati, siliconi ed ingredienti di origine animale. Al contrario contiene solamente estratti vegetali tra cui:

  • Uva rossa biologica che favorisce la microcircolazione linfatica, la permeabilità dei capillari ed evita gonfiori.
  • Peperoncino, il quale aumenta il metabolismo dei grassi e ne impedisce l’accumulo.
  • Caffeina, elemento stimolante per l’azione lipolitica.

La crema Uvarò si applica almeno due volte al giorno, tutti i giorni, massaggiando con costanza le zone da trattare. Dopo le prime sei settimane si avranno i primi risultati visibili.

Il prodotto non ha particolari controindicazioni ma si consiglia di effettuare prima un test allergico su una piccola parte prima di applicare la crema sull’intera zona da trattare. Non è opportuno utilizzare i prodotti anticellulite durante la gravidanza. Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.

Dove acquistare Uvarò crema anti cellulite

Uvarò crema anti cellulite è un prodotto esclusivo acquistabile solo dal sito ufficiale. Diffidate dalle imitazioni presenti sul web. Acquistare il prodotto è molto semplice: basta compilare il modulo d’ordine con i propri dati ed attendere la consegna comodamente a casa. La spedizione è gratuita in tutta Italia e il pagamento è in contrassegno.

Scopri di più sul sito ufficiale

 

Recensioni di chi ha acquistato Uvarò crema anti cellulite

Di seguito, sono riportate le recensioni rilasciate dagli utenti su alcuni forum inerenti al prodotto:

Lorella Martucci, 32 anni: mi ero arresa. Dopo aver speso molti soldi per i più svariati trattamenti ho deciso di provare anche questo. Mi sono dovuta ricredere perché in poco tempo ho visto un miglioramento. Dovrò continuare ad usarlo, ma è già un buon inizio.

Michela Fermi, 26 anni: sono molto magra eppure il problema della cellulite mi impediva di valorizzare il mio corpo. Da quando ho provato questa crema non ho più avuto problemi ad andare al mare. Con costanti applicazioni ho ottenuto i risultati che desideravo! La consiglio.

Chiara Di Matteo, 37 anni: soffro da anni di ritenzione idrica e nessun prodotto ha mai alleviato il mio problema. Ora ho uno stile di vita più sano e da quando massaggio le zone interessate con questa crema, il gonfiore è diminuito e la pelle a buccia d’arancia è molto meno visibile. È un prodotto molto valido.

Ornella Rocchio, 41 anni: dopo la terza gravidanza la situazione della mia cellulite è degenerata. Non ho trovato nessun prodotto efficace davvero. Ho ordinato questa crema e sono ancora alle prime applicazioni ma posso dire che la pelle delle cosce e dei fianchi è visibilmete più tonica. Sono fiduciosa. Stavolta avrò degli ottimi risultati.

Quanto costa Uvarò anti cellulite e come acquistarla

Uvarò crema anti cellulite si presenta in un tubetto da 200 ml. Il prezzo è di € 59,00 spedizione gratuita e pagamento alla consegna. La crema non è vendibile in farmacia o sui siti come amazon o ebay.

Acquistala ora sul sito ufficiale

 

Acquistare Uvarò crema anti cellulite è semplicissimo:

  • Compilare il modulo d’ordine inserendo i dati di spedizione
  • Inserire una nota per il corriere (Es. Nome sul citofono e riferimenti per la consegna)
  • Attendere l’arrivo del prodotto che avverrà solitamente entro 2-3 giorni lavorativi. Pagherete direttamente al corriere alla consegna. NON DOVETE INSERIRE I DATI DELLA VOSTRA CARTA DI CREDITO!
Uvarò crema anti cellulite
Uvarò crema anti cellulite

 

 

Qual è il modo migliore per perdere peso?

La maggior parte delle diete non risultano totalmente efficaci perché sono progettate per funzionare solo a breve termine, che non è il modo migliore per perdere peso. Di solito, questo porta le persone a mangiare ancora di più quando la dieta è finita recuperando tutti i chili persi e le abitudini alimentari malsane, vanificando così il lavoro fatto.  Il modo migliore per perdere peso è modificare in modo permanente le proprie abitudini, in modo da migliorare lo stile di vita. Nel tempo, sviluppare sane abitudini alimentari accelera il metabolismo del corpo che permetterà di bruciare velocemente le calorie.

Come fare per accelerare il metabolismo?

Esistono due modi per accelerare il metabolismo: fare attività fisica e consumare pasti più piccoli ma più volte al giorno. Entrambi richiederanno diversi cambiamenti del proprio stile di vita, ma possono essere fatti a lungo termine se ci si lavora gradualmente per raggiungere uno stile di vita sano.

Non è così difficile trovare un momento per fare dei piccoli esercizi, nonostante gli impegni quotidiani, basta per esempio prendere le scale invece che la scala mobile o l’ascensore. Anche durante la pausa al lavoro, basta uscire e fare una passeggiata! È importante mangiare almeno 5 volte al giorno. Dopo tutto, chi non vorrebbe mangiare cinque volte al giorno invece di tre? Dare al vostro corpo pasti più piccoli ma con più frequenza, mantiene il metabolismo attivo. Quando il tuo corpo sente che ha assunto più calorie di quelle bruciate, comincerà a convertire tali calorie in eccesso come grasso e come riserva di energia per quando si rimane a digiuno. Mangiare tre grandi pasti anziché cinque più piccoli, invece, provoca un rallentamento del metabolismo che non consente di mantenere il giusto peso-forma.

In che modo bisogna fare “piccoli pasti”?

Questi piccoli “pasti” non devono essere affatto pasti completi. Ci sono una serie di spuntini sani da tenere a portata di mano che vi facciano sentire sazi assumendo poche calorie. Fare piccoli pasti durante il giorno, vi permette di accelerare il metabolismo bruciando in fretta le calorie assunte. Ad esempio, mezzo panino con il tonno e un pezzo di frutta sono circa 400 calorie, l’apporto calorico perfetto per uno spuntino di mezzogiorno.

 

Come fare a non riprendere i chili persi?

Ricorda che uno stile di vita più sano consente di fare uno strappo alla regola mangiando quello che ci piace, sempre con moderazione. Dal momento che non stai seguendo una dieta estrema, non ci sono alimenti che sono completamente da evitare, per esempio ci si può concedere un pezzo di cioccolata fondente quando si fa una pausa. In questo modo si assumono 100 calorie, che non faranno di certo male al metabolismo. Questo è il modo migliore per perdere peso e senza riprendere i chili persi nel lungo periodo.

 

Botox: Come applicarlo e quali sono le controindicazioni

Da sempre le labbra sottili sono state motivo di disagio per molte donne. Con il make up, si cerca sempre di mascherare questo difetto cercando di inspessire le labbra, ma non sempre il risultato è soddisfacente e duraturo. Invece, uno dei metodi realmente efficaci per volumizzare le labbra e renderle più carnose è il botox, proprio perchè non ha molti effetti collaterali. Per avere risultati più duraturi, molto spesso vengono utilizzati altri cosmetici a base di acido ialuronico e collagene.

Come funziona realmente il Botox?

Il botox è una proteina derivante dalla purificazione del batterio Clostridium botulinum. La tossina botulinica viene iniettata negli esseri umani in concentrazioni estremamente contenute e impedisce che i segnali provenienti dalle cellule nervose raggiungano i muscoli, paralizzandoli. Affinché i muscoli si contrappongano, i nervi rilasciano l’acetilcolina (un neurotrasmettitore) nel punto dove le terminazioni nervose incontrano le cellule muscolari. L’acetilcolina si attacca ai recettori delle cellule muscolari e fa sì che esse si contrappongano.

La tossina botulinica viene utilizzata, inoltre, come trattamento per ridurre l’aspetto delle rughe del viso. In campo medico, invece, il Botox è usato per trattare una serie di condizioni mediche, tra cui gli squilibri degli occhi, le emicranie e l’eccesso di sudorazione

Iniezioni di botox sulle labbra

Le iniezioni di botox sulle labbra contribuiscono a renderle più carnose e sensuali, con un’azione istantanea.
In questo modo è possibile riprendere a svolgere le proprie azioni quotidiane immediatamente, senza complicazioni. Tuttavia, il botox alle labbra può essere fatto soltanto tramite iniezioni, e non con creme o altri rimedi cosmetici, a differenza del collagene. Ciò è dovuto al fatto che il botox è principalmente utilizzato per il trattamento delle rughe e gli inestetismi facciali.

Come viene iniettato il botox sulle labbra

La tossina botulinica viene somministrata diluendo la polvere in soluzione salina e iniettandola direttamente nel tessuto neuromuscolare. Occorrono 24-72 ore per iniziare a vedere l’effetto. In circostanze molto rare, possono essere necessari fino a 5 giorni ottenere l’effetto desiderato.

Prezzo delle iniezioni di botox

Il prezzo delle iniezioni di botox oscilla tra 500 e 900 € a seduta, a seconda del centro estetico a cui ci si rivolge.

Effetti collaterali del botox

Le iniezioni con la tossina botulinica sono generalmente ben tollerate e ci sono pochi effetti collaterali. Tuttavia, un individuo può avere una predisposizione genetica che si traduce in una risposta insolita lieve e transitoria al farmaco.

Circa l’ 1% delle persone che ricevono iniezioni di tossina botulinica di tipo A, sviluppano anticorpi alla tossina che rendono inefficaci i trattamenti successivi.

Insieme ai suoi effetti previsti, la tossina botulinica può causare alcuni effetti indesiderati. Questi possono includere:

  • Dolore lieve, edema locale (accumulo di liquidi) e / o eritema (arrossamento della pelle) al sito di iniezione
  • Intorpidimento
  • Mal di testa
  • Malessere generale
  • Nausea
  • Temporanea debolezza
  • Svenimento
  • Debolezza della palpebra inferiore o rectus laterale (movimento muscolare che controlla il movimento degli occhi)
  • Disfagia – difficoltà a deglutire
  • Debolezza del collo
  • Malattia simile all’influenza
  • Plexopatia Brachiale – una condizione che colpisce i nervi sia sul lato del collo che sul petto
  • Diplopia ( doppia visione )
  • Visione offuscata
  • Diminuzione della vista
  • Bocca secca
  • Stanchezza
  • Alveolite
  • Eruzioni cutanee
  • Affanno
  • Gonfiore

Indicazioni e utilizzi specifici del Botox

Disfunzione della vescica

 

Vescica iperattiva

Il Botox da iniezione è indicato per il trattamento della vescica iperattiva con sintomi di incontinenza urinaria frequente, negli adulti che hanno una risposta inadeguata o sono intolleranti a un farmaco anticolinergico.

Iperattività da detrusore associata a una condizione neurologica

Botox è indicato per il trattamento dell’incontinenza urinaria a causa di iperattività del detrusore associata a una condizione neurologica in adulti intolleranti a farmaci anticolinergici, una categoria di farmaci in grado di combattere gli effetti fisiologici dell’acetilcolina.

Emicrania cronica

Botox è indicato per la profilassi del mal di testa nei pazienti adulti con emicrania cronica (≥15 giorni al mese con cefalea della durata di 4 ore al giorno o più).

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia non sono state accertate per la profilassi dell’emicrania episodica (14 giorni di emicrania o meno al mese).

La spasticità

Spasticità dell’arto superiore

Botox è indicato per il trattamento della spasticità dell’arto superiore nei pazienti adulti, per ridurre la gravità dell’aumento del tono muscolare nei flessori del gomito (bicipiti), flessori del polso (flessori carpi radiali e flessori carpi ulnari), flessori delle dita (flexor digitorum profundus e flexor digitorum sublimis), e flessori del pollice (pollicis adduttore e flessore pollicis longus).

Spasticità degli arti inferiori

Botox è indicato per il trattamento della spasticità degli arti inferiori nei pazienti adulti per diminuire la gravità dell’aumentato tono muscolare nei flessori delle caviglie e delle dita dei piedi (gastrocnemio, soleo, tibiale posteriore, flexor hallucis longus e flexor digitorum longus).

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state accertate per il trattamento di altri gruppi muscolari degli arti superiori o inferiori. La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state stabilite per il trattamento della spasticità nei pazienti pediatrici di età inferiore ai 18 anni. Botox non ha dimostrato di migliorare le capacità funzionali degli arti superiori o il range di movimento di un’articolazione colpita da una contrattura fissa. Il trattamento con Botox non è destinato a sostituire i consueti regimi di riabilitazione standard di cura.

Distonia cervicale

La tossina botulinica è consigliata per il trattamento di adulti con distonia cervicale, per ridurre la gravità della posizione della testa anormale e il dolore al collo associato a distonia cervicale.

Iperidrosi ascellare primaria

Botox è indicato per il trattamento dell’iperidrosi ascellare primaria grave non gestita in modo adeguato con agenti topici.

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia della tossina botulinica per l’iperidrosi in altre aree corporee non sono state accertate. La debolezza dei muscoli della mano e la blefaroptosi possono verificarsi nei pazienti che fanno uso della tossina botulinica rispettivamente per iperidrosi palmare e iperidrosi facciale. I pazienti devono essere valutati per le potenziali cause di iperidrosi secondaria (es. Ipertiroidismo) per evitare il trattamento sintomatico dell’iperidrosi senza la diagnosi e / o il trattamento della malattia di base.

La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state stabilite per il trattamento dell’iperidrosi ascellare in pazienti pediatrici di età inferiore ai 18 anni.