Botox: Come applicarlo e quali sono le controindicazioni

0
252
Iniezioni di Botox

Da sempre le labbra sottili sono state motivo di disagio per molte donne. Con il make up, si cerca sempre di mascherare questo difetto cercando di inspessire le labbra, ma non sempre il risultato è soddisfacente e duraturo. Invece, uno dei metodi realmente efficaci per volumizzare le labbra e renderle più carnose è il botox, proprio perchè non ha molti effetti collaterali. Per avere risultati più duraturi, molto spesso vengono utilizzati altri cosmetici a base di acido ialuronico e collagene.

Come funziona realmente il Botox?

Il botox è una proteina derivante dalla purificazione del batterio Clostridium botulinum. La tossina botulinica viene iniettata negli esseri umani in concentrazioni estremamente contenute e impedisce che i segnali provenienti dalle cellule nervose raggiungano i muscoli, paralizzandoli. Affinché i muscoli si contrappongano, i nervi rilasciano l’acetilcolina (un neurotrasmettitore) nel punto dove le terminazioni nervose incontrano le cellule muscolari. L’acetilcolina si attacca ai recettori delle cellule muscolari e fa sì che esse si contrappongano.

La tossina botulinica viene utilizzata, inoltre, come trattamento per ridurre l’aspetto delle rughe del viso. In campo medico, invece, il Botox è usato per trattare una serie di condizioni mediche, tra cui gli squilibri degli occhi, le emicranie e l’eccesso di sudorazione

Iniezioni di botox sulle labbra

Le iniezioni di botox sulle labbra contribuiscono a renderle più carnose e sensuali, con un’azione istantanea.
In questo modo è possibile riprendere a svolgere le proprie azioni quotidiane immediatamente, senza complicazioni. Tuttavia, il botox alle labbra può essere fatto soltanto tramite iniezioni, e non con creme o altri rimedi cosmetici, a differenza del collagene. Ciò è dovuto al fatto che il botox è principalmente utilizzato per il trattamento delle rughe e gli inestetismi facciali.

Come viene iniettato il botox sulle labbra

La tossina botulinica viene somministrata diluendo la polvere in soluzione salina e iniettandola direttamente nel tessuto neuromuscolare. Occorrono 24-72 ore per iniziare a vedere l’effetto. In circostanze molto rare, possono essere necessari fino a 5 giorni ottenere l’effetto desiderato.

Prezzo delle iniezioni di botox

Il prezzo delle iniezioni di botox oscilla tra 500 e 900 € a seduta, a seconda del centro estetico a cui ci si rivolge.

Effetti collaterali del botox

Le iniezioni con la tossina botulinica sono generalmente ben tollerate e ci sono pochi effetti collaterali. Tuttavia, un individuo può avere una predisposizione genetica che si traduce in una risposta insolita lieve e transitoria al farmaco.

Circa l’ 1% delle persone che ricevono iniezioni di tossina botulinica di tipo A, sviluppano anticorpi alla tossina che rendono inefficaci i trattamenti successivi.

Insieme ai suoi effetti previsti, la tossina botulinica può causare alcuni effetti indesiderati. Questi possono includere:

  • Dolore lieve, edema locale (accumulo di liquidi) e / o eritema (arrossamento della pelle) al sito di iniezione
  • Intorpidimento
  • Mal di testa
  • Malessere generale
  • Nausea
  • Temporanea debolezza
  • Svenimento
  • Debolezza della palpebra inferiore o rectus laterale (movimento muscolare che controlla il movimento degli occhi)
  • Disfagia – difficoltà a deglutire
  • Debolezza del collo
  • Malattia simile all’influenza
  • Plexopatia Brachiale – una condizione che colpisce i nervi sia sul lato del collo che sul petto
  • Diplopia ( doppia visione )
  • Visione offuscata
  • Diminuzione della vista
  • Bocca secca
  • Stanchezza
  • Alveolite
  • Eruzioni cutanee
  • Affanno
  • Gonfiore

Indicazioni e utilizzi specifici del Botox

Disfunzione della vescica

 

Vescica iperattiva

Il Botox da iniezione è indicato per il trattamento della vescica iperattiva con sintomi di incontinenza urinaria frequente, negli adulti che hanno una risposta inadeguata o sono intolleranti a un farmaco anticolinergico.

Iperattività da detrusore associata a una condizione neurologica

Botox è indicato per il trattamento dell’incontinenza urinaria a causa di iperattività del detrusore associata a una condizione neurologica in adulti intolleranti a farmaci anticolinergici, una categoria di farmaci in grado di combattere gli effetti fisiologici dell’acetilcolina.

Emicrania cronica

Botox è indicato per la profilassi del mal di testa nei pazienti adulti con emicrania cronica (≥15 giorni al mese con cefalea della durata di 4 ore al giorno o più).

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia non sono state accertate per la profilassi dell’emicrania episodica (14 giorni di emicrania o meno al mese).

La spasticità

Spasticità dell’arto superiore

Botox è indicato per il trattamento della spasticità dell’arto superiore nei pazienti adulti, per ridurre la gravità dell’aumento del tono muscolare nei flessori del gomito (bicipiti), flessori del polso (flessori carpi radiali e flessori carpi ulnari), flessori delle dita (flexor digitorum profundus e flexor digitorum sublimis), e flessori del pollice (pollicis adduttore e flessore pollicis longus).

Spasticità degli arti inferiori

Botox è indicato per il trattamento della spasticità degli arti inferiori nei pazienti adulti per diminuire la gravità dell’aumentato tono muscolare nei flessori delle caviglie e delle dita dei piedi (gastrocnemio, soleo, tibiale posteriore, flexor hallucis longus e flexor digitorum longus).

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state accertate per il trattamento di altri gruppi muscolari degli arti superiori o inferiori. La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state stabilite per il trattamento della spasticità nei pazienti pediatrici di età inferiore ai 18 anni. Botox non ha dimostrato di migliorare le capacità funzionali degli arti superiori o il range di movimento di un’articolazione colpita da una contrattura fissa. Il trattamento con Botox non è destinato a sostituire i consueti regimi di riabilitazione standard di cura.

Distonia cervicale

La tossina botulinica è consigliata per il trattamento di adulti con distonia cervicale, per ridurre la gravità della posizione della testa anormale e il dolore al collo associato a distonia cervicale.

Iperidrosi ascellare primaria

Botox è indicato per il trattamento dell’iperidrosi ascellare primaria grave non gestita in modo adeguato con agenti topici.

Limitazioni importanti

La sicurezza e l’efficacia della tossina botulinica per l’iperidrosi in altre aree corporee non sono state accertate. La debolezza dei muscoli della mano e la blefaroptosi possono verificarsi nei pazienti che fanno uso della tossina botulinica rispettivamente per iperidrosi palmare e iperidrosi facciale. I pazienti devono essere valutati per le potenziali cause di iperidrosi secondaria (es. Ipertiroidismo) per evitare il trattamento sintomatico dell’iperidrosi senza la diagnosi e / o il trattamento della malattia di base.

La sicurezza e l’efficacia di Botox non sono state stabilite per il trattamento dell’iperidrosi ascellare in pazienti pediatrici di età inferiore ai 18 anni.