Acne: Come si manifesta, cause, tipologie e come eliminarla

0
201
acne vulgaris
acne-vulgaris

L’acne è il problema della pelle più comune negli adolescenti ma anche negli adulti italiani, il che significa che molti di noi ne saremo affetti nell’arco della nostra vita. Pur essendo un problema comune, ci sono un sacco di idee sbagliate sull’acne. Una migliore comprensione di come si sviluppa ti aiuterà a trattarla con successo.

Cos’è l’acne?

L’acne è una malattia infiammatoria cronica della pelle. Nella sua forma più basilare, l’acne è un disordine dell’unità pilosebacea o ciò che in genere chiamiamo follicolo pilifero o poro.
L’acne è caratterizzata dalla presenza di brufoli, punti neri e punti bianchi. Può colpire il viso, il collo, il petto, la schiena, le braccia e le spalle. Ci sono due categorie di base di acne:

Acne non infiammata

E’ costituita da microcomedoni (imperfezioni troppo piccole da vedere ad occhio nudo) e punti neri. Questi tipi di imperfezioni non sono rossi o dolorosi. Potrebbero non assomigliare ai tuoi difetti stereotipici dell’acne, ma solo a scollamenti o irregolarità sulla superficie della pelle o ad una consistenza cutanea irregolare.

Acne infiammata

E ciò che in genere viene in mente quando pensiamo all’acne. I brufoli sono rossi e infiammati. Le persone con acne infiammatoria hanno papule, pustole e possibilmente difetti più grandi e profondi come noduli e cisti.
L’acne varia in sviluppo da molto lieve a estremamente grave. Potresti avere solo qualche difetto qua e là. L’acne può anche causare arrossamento, gonfiore e irritazione della pelle, insieme a possibili formazione di croste.

Le cinque cose da sapere sull’acne

Anche se non sappiamo tutto quello che c’è da sapere sul perché in alcuni soggetti si manifesta e in altri no, ci sono molte cose che sappiamo su come si sviluppa e quale può essere la soluzione al riguardo.

Sappiamo che le persone con l’acne tendono ad avere ghiandole sebacee iperattive. La pelle acneica presenta anche una maggiore quantità di batteri chiamati “Propionibacteria acnes”.
Altri fattori che contribuiscono allo sviluppo dell’acne includono cosmetici oleosi, cura della pelle comedogenica o prodotti per la cura dei capelli , alcuni farmaci come steroidi e farmaci per estrogeni.

Come si manifesta e quali sono i sintomi

L’acne tende anche ad assumere carattere ereditario. Se i tuoi genitori hanno avuto l’acne in qualsiasi momento della loro vita, la tua possibilità di svilupparla è più alta.
Tutti i brufoli iniziano come un “poro bloccato” dal sebo della nostra pelle . Tutte le imperfezioni dell’acne si formano quando il sebo e le cellule morte vengono intrappolate all’interno del follicolo pilifero, creando una spina nel poro. Questa spina di cellule morte e sebo viene denominata “comedo” (il plurale per comedo è comedoni ) . Punti neri e punti bianchi sono esempi di comedoni non infiammati.

Con l’avanzare dell’infezione acneica, la parete del follicolo pilifero può rompersi all’interno del derma, creando infiammazioni e arrossamenti. Le imperfezioni infiammate variano in gravità a seconda del danno alla parete del follicolo e della quantità di infezione presente. Un grave danno al follicolo può creare lesioni e cisti più profonde.
Gli ormoni innescano lo sviluppo dell’acne. C’è una ragione per cui l’acne si sviluppa più spesso durante la pubertà. Durante questo periodo, c’è un’ondata di ormoni androgeni all’interno del corpo. Gli ormoni androgeni, in particolare il testosterone, influenzano in modo significativo lo sviluppo dell’acne. Stimolano anche le ghiandole sebacee , creando una carnagione più olivastra e una più incline a diventare acneica.

Oltre alla pubertà, le donne possono vedere notevoli fluttuazioni ormonali durante le
mestruazioni, la gravidanza, la menopausa e la premenopausa. Durante queste fasi della vita, l’acne è più probabile che si sviluppi o divampi.
L’acne può manifestarsi a (quasi) qualsiasi età . Pensiamo che l’acne sia un problema adolescenziale, ma non è affatto così. Naturalmente, l’acne giovanile e l’acne preadolescenziale sono più comuni. Ma l’acne non è limitata agli adolescenti. Molti uomini e donne manifestano l’acne anche in età adulta . L’acne può manifestarsi anche nei neonati e nei bambini.

Tipologie principali di Acne

L’acne vulgaris è il termine tecnico per il tuo tipico acne ed è di gran lunga la forma più comune di acne. Può variare in gravità. Con l’acne vulgaris lieve, avrete solo piccole imperfezioni. In presenza di Infiammazioni più diffuse ci troviamo di fronte ad un caso di acne moderata.
L’acne vulgaris grave può essere analizzata ulteriormente a seconda del tipo di imperfezioni presenti sulla pelle.
L’acne nodulare è una forma grave di acne vulgaris. Le persone con acne nodulare presentano brufoli profondi e infiammati chiamati noduli. I noduli influenzano gli strati più profondi della pelle rispetto ai brufoli tipici.
L’acne cistica è un altro tipo di acne grave che causa cisti dolorose. Le cisti dell’acne sono diverse dai brufoli. Le cisti sono profonde e piene di imperfezioni che spesso devono essere drenate da un dermatologo. L’acne nodulocistica è un termine usato per descrivere l’acne vulgaris grave che causa sia i noduli che le cisti.
L’acne comedonica è un tipo di acne non infiammatoria. I soggetti affetti noteranno la comparsa di punti neri e comedoni chiusi. La pelle appare ruvida e irregolare.

Acne Meccanica

Acne su schiena, spalle o fronte viene denominata acne meccanica. Questo tipo di acne si sviluppa dove è presente eccesso di calore, pressione o attrito sulla pelle. È molto comune per gli atleti sviluppare questo tipo di acne in quanto l’abbigliamento sportivo aderente causa lo sfregamento sulla pelle.

Acne Cosmetica

E’ un tipo di acne causata da prodotti per la cura della pelle, cura dei capelli o prodotti cosmetici che ostruiscono i pori. Sospetta questa forma di acne se hai iniziato a notare la comparsa di brufoli dopo aver iniziato un nuovo prodotto cosmetico o se si compaiono in punti specifici della pelle (ad esempio intorno all’attaccatura dei capelli dove applichi pomate o lacca per capelli).

L’acne rosacea è una condizione della pelle che provoca anche arrossamenti e brufoli. A differenza dell’acne vulgaris, la rosacea appare solo attraverso il viso (specialmente le guance, il naso e il mento) e non sul corpo. Anche se non sappiamo esattamente quali siano le cause della rosacea, i medici ipotizzano che possa essere il risultato di un batterio, un acaro microscopico o semplicemente capillari sensibili.
Ci sono molte altre condizioni della pelle oltre l’acne che causano anche brufoli o pelle arrossata e irregolare. Se non sei assolutamente sicuro del tipo di acne manifestata, prenota subito una visita dal tuo dermatologo per ottenere una diagnosi più precisa e cure adeguate.

Trattamento per l’acne

Non importa che tipo di acne hai, la sua gravità, o a che età si manifesta, esistono trattamenti specifici per tutti i tipi di acne. Anche se tendiamo a pensare che possiamo curarla autonomamente con farmaci da banco, in realtà la maggior parte dei casi deve essere analizzata da un dermatologo e trattata con farmaci da prescrizione. A tal proposito ti consigliamo vivamente di leggere la nostra recensione riguardo il prodotto che ti permetterà di risolvere velocemente il tuo problema.

Il parere di Perfettaforma.it

L’acne è un problema complesso, ma i dermatologi si stanno specializzando sempre più per risolvere anche i casi più particolari. Se hai questo problema, la prima cosa da fare è una visita dermatologica. Un dermatologo può non solo prescrivere farmaci adatti a te, ma offre anche molti consigli e trucchi per aiutarti a pulire la tua pelle. Occorrono tempo e pazienza, difficili da trovare quando ti senti come se la tua pelle fosse fuori controllo. Se non hai tempo, soldi o voglia per una visita dermatologica puoi leggere la nostra recensione sul prodotto che ha aiutato moltissime persone a risolvere il problema. In ogni caso Abbi pazienza! Con il farmaco giusto, un po ‘di tempo e un trattamento costante, potrai eliminare definitivamente questo fastidioso problema.